Conosci Barcellona a memoria e ci sei già stati mille volte?

Adori la città ma stai cercando qualcosa di diverso dai soliti posti turistici del centro?

Vuoi scoprire la vera anima di Barcellona, quella più insolitaquella della gente che ci vive?

In questo articolo ti suggerisco 7 quartieri  ancora poco conosciuti di Barcellona.

Pronto a prendere appunti?

Barcellona Insolita: 7 quartieri da scoprire

  1. Grácia
  2. Poble Nou
  3. Glóries
  4. Clot
  5. Sant Antoni
  6. Poble Sec
  7. Sants

Tour guidati di Barcellona 

1. Grácia

Guarda su Maps

Barcellona Parco Guell

La splendida facciata di Casa Vicens

Fare un salto a Grácia significa scoprire una Barcellona nuova, artistica, che rispecchia il vero spirito della cttà.

È un quartiere affascinante, pieno di street-art, ristoranti deliziosi, negozi alla moda e botteghe storiche.

Cosa fare:

  • Ammirare Casa Vicens, la prima casa costruita da Gaudì
  • Passeggiare lungo Carrer Verdi
  • Restare incantati dalla Tuuulibreria

Dove fermarsi:

  • Sol Soler nella splendida Plaça del Sol per osservare con calma la vita del barrio.

2. Poble Nou

(Guarda su Maps)

Barcellona Parco Guell

La Rambla del Poble Nou

Il Poble Nou era il vecchio quartiere industriale di Barcellona, oggi riconvertito nel distretto tecnologico della città.

A due passi dal mare, in questo barrio si respira ancora aria di vacanza.

Cosa fare:

  • Passeggiare rilassati sulla Rambla del Poblenou.

Dove fermarsi:

  • El 58 (il locale si chiama così) per assaggiare una delle migliori Patatas Bravas di Barcellona.
  • Recasens, un posticino incredibilmente romantico dove mangiare il delizioso Jamón Ibèrico.

3. Glòries

(Guarda su Maps)

Il Museo del Design e la Torre Agbar

Glòries è conosciuto come il barrio del design, e non potrebbe essere altrimenti.

Ospita infatti il Museo del Disseny con le sue esposizioni di moda e design, oltre all’inconfondibile Torre Agbar.

È un quartiere nuovo con tutte le carte in regola per diventare un punto di riferimento per la cittá.

Cosa fare:

  • Ammirare i mille colori della Torre Agbar al tramonto
  • Per gli amanti dello shopping c’è un nuovissimo centro commerciale (c/c Glòries)
  • Tutti i Sabato mattina si svolge il mercatino vintage più popolare di Barcellona: il mercato di Encants
Barcellona Parco Guell

Il mercato del Clot

Il Clot è un vecchio barrio popolare che si trova proprio di fianco a Glòries.

Qui si respira la Barcellona più autentica,  quella dei piccoli negozi di quartiere, dei bambini all’uscita da scuola e dei vecchietti seduti al tavolino del bar.

Cosa fare:

  • Fare un giro nel Mercat del Clot.
  • Fermarsi per una birra nella caratterisca Rambla del Carrer Rogent

Dove fermarsi:

  • Bodega Sopena un locale antico che rispecchia l’anima del barrio. Provate il Vermut e qualche tapas. Atmosfera unica.
  • D’Clot, semplicemente delizioso. Tapas e Vermut di qualità, posto piccolo e sempre affollato.

5Sant Antoni

(Guarda su Maps)

Barcellona Parco Guell

Il bellissimo mercato di Sant Antoni

Il quartiere di Sant Antoni si trova a due passi dal centro ma senza la confusione e il turismo eccessivo della città vecchia.

Elegante e raffinato, deve il suo nome al fantastico mercato coperto, vera attrazione della zona.

Cosa fare:

  • Un giro al Mercato di Sant Antoni
  • Visitare il mercatino di libri, francobolli e monete che si svolge ogni domenica mattina.

Dove fermarsi:

  • Bar Calders: questo locale si trova in una delle mie vie preferite(Carrer Parlament) ed è perfetto se si viaggia con bambini.

6. Poble Sec

(Guarda su Maps)

Barcellona Parco Guell

I famosi Pinchos del Blai

Il Poble Sec si trova incastrato tra la collina del Montjuic e la città vecchia.

Un barrio antico ma dal fascino autentico, con una vista incredibile sulla città. 

Cosa fare:

  • Salire al Mirador del Montjuic
  • Fare un tipico aperitivo spagnolo con i Pinchos in Carrer del Blai

Dove fermarsi:

Barcellona Parco Guell

Il Parco de l’Espanya Industrial a Sants

Sants è un quartiere residenziale vicino alla principale stazione dei treni di Barcellona.

Pochi turisti si avventurano da queste parti.

È il posto ideale se volete vivere la città come un vero locals.

Cosa fare:

  • Visitare il bellissimo Parc de l’Espanya Industrial con le futuristiche installazioni
  • Perdersi tra le strade del barrio e fermarsi in una delle tante piazzette.

Dove fermarsi:

  • La Paradeta: Ristorante di pesce con pesce fresco espostoin bella vista sul bancone, stile pescheria.

Divertitevi a scoprire questi quartieri meno turistici di Barcellona, per un giro insolito e alternativo della città.

Se volete condividere con me la vostra esperienza sui social, ecco dove potete trovarmi

Instagram: @marchitoexpress

Facebook: marchitoexpress

Se hai bisogno di una mano gratuita nell’organizzare il tuo viaggio, Non Esitare!