Natale a Barcellona: le informazioni essenziali

No, non stiamo parlando del nuovo film dei fratelli Vanzina ma del periodo più magico dell’anno per visitare la capitale catalana.

Anche se Barcellona è vista come una città estiva, con il mare, il sole e la spiaggia, ti posso assicurare che saprà regalare emozioni anche durante il periodo delle feste.

Dimentica il “troppo mainstreamSanta Claus e preparati a scoprire le antiche tradizioni di cui i catalani vanno tanto orgogliosi.

La città si riempie di luci colorate e mercatini artigianali, maestosi alberi decorano le piazze principali e l’aria profuma di churros e cioccolata.

Ma procediamo con ordine e iniziamo dalle informazioni essenziali

TRASPORTI PUBBLICI

L’orario dei bus da/per l’aeroporto non subisce variazioni, funziona 365 giorni l’anno.

Il 24 Dicembre la metro si ferma alle 23:00, mentre il 25 resterà aperta fino alle 2.00 e proseguirà per TUTTA la notte il giorno di San Silvestro.

Trova il biglietto più conveniente a questo link

ATTRAZIONI

Gli orari di apertura delle principali attrazioni di Barcellona può cambiare durante le feste, quello che non cambia è il dover prenotare online i biglietti  per le attrazioni che vuoi visitare.

Evita le estenuanti code all’ingresso che sono poco piacevoli in inverno.

Sagrada Familia:

  • 25-26 dicembre orario ridotto dalle 09:00 alle 14:00
  • 01 Gennaio e 06 Gennaio orario ridotto dalle 09:00 alle 14:00
  • Regolare gli altri giorni

Parc Guell:

  • L’orario non cambia: 08.30 – 18.15 tutti i giorni

Camp Nou:

  • Chiuso 25 Dicembre e 01 Gennaio

Casa Batlló:

  • Orario regolare dalle 09:00 alle 21:00

Pedrera:

  • Chiusa il 25 Dicembre
  • Orario speciale dal 26 Dicembre al 03 Gennaio (09:00 – 20:30)
  • 01 Gennaio dalle 11:00 alle 20:30

MERCATINI DI NATALE A BARCELLONA

Che Natale sarebbe senza un mercatino natalizio?!

A Barcellona ce ne sono diversi, ti svelo i migliori:

Mercato di Santa Lucia:

  • Il Mercato di Santa Lucia è il principale mercato della città oltre ad essere anche il più antico (1786)
  • Apre dal 30 novembre al 23 dicembre dalle 10.30 alle 20.30
  • Presepi, alberi di Natale e decorazioni tipiche vi aspettano nella suggestiva Piazza della Cattedrale (Maps)

Mercato della Sagrada Familia:

  • Piante, artigiani, dolci e artisti locali dominano la scena del mercatino più tradizionale di Barcellona, che si trova ai piedi della celebre basilica
  • L’orario va dalle 10:00 alle 21:00 a partire dal 30 Novembre fino al 23 Dicembre.

Mercato del Port Vell:

  • Sono super curioso di vedere come sarà la prima edizione di questo mercato, che apre le porte per un mese dal 5 Dicembre al 5 Gennaio
  • Gastronomia, oggetti della tradizione catalana e un albero illuminato di 31 metri vi aspettano nei pressi della statua di Colombo (Maps), alla fine della Rambla.

Mercato dei Re Magi:

  • Barcellona saluta le feste con il mercato de Los Reyes, sulla Gran Via (fermata metro rossa: Urgell)
  • Giocattoli e churros sono la vera caratteristica di questo mercato, il più atteso dai bambini catalani
  • Apre il 20 Dicembre e chiude il 6 Gennaio, dalle 11:00 alle 22:00

SHOPPING

Come in Italia, i negozi sono chiusi il 25 e 26 Dicembre, 01 e il 06 Gennaio.

Per gli amanti dello shopping, il 19 Dicembre si terrà lungo il Passeig de Gràcia, la Barcellona Shopping Night con bancarelle natalizie, musica gospel e negozi aperti fino a tardi in una delle strade più belle della città.

Altra strada dello shopping è Portal del Angel, vicino Plaça Catalunya, anche lei decorata con mille luci.

Per entrare più a fondo nella magia del Natale, non perderti il negozio di decorazioni natalizie più  magico di Barcellona: Kathe Wohlfahrt si trova nel Barrio Gótico (guarda su Maps).

Ogni anno cerco sempre di fare un salto dentro El Nacional (guarda su Maps), un fantastico locale dalle atmosfere vintage che sotto Natale si riempie di lucine e magia. Perfetto per brindare con del cava (lo spumante locale), o approfittare dei bagni pubblici gratuiti.

Dopo aver letto alcune informazioni essenziali per organizzare la tua vacanza a Barcellona, passiamo alle cose serie.

TRADIZIONI

I catalani vanno molto fieri delle loro tradizioni e il Natale non fa eccezione

Una cosa che non può mancare nelle case è il Pessebre, cioè il presepe, vero simbolo della tradizione.

Ogni anno il comune ne allestisce uno gigante in Plaça Sant Jaume, davanti alla sede del municipio.

Ma il vero protagonista di tutti i presepi non è il bambino, come sarebbe lecito aspettarsi, bensì un tizio accovacciato intento a fare i propri bisogni.

Si, avete capito bene.

Il Caganer non può mancare nel tradizionale presepe catalano.

Ne vedrete di ogni tipo nei vari mercatini (soprattutto in quello davanti alla cattedrale), e spaziano dal classico personaggio catalano con il berrettino rosso in testa fino a Messi o la Regina d’Inghilterra.

Nessuni conosce le origini di questa strana usanza, di solito si nasconde in un luogo appartato del presepe e, se qualcuno riesce a trovarlo, si dice che avrà un anno fortunato.

Altro pezzo fondamentale per il vero natale catalano è rappresentato dal Tìo de Nadal, meglio conosciuto come El Cagatìo.

A dispetto del nome, questo simpatico tronchetto di legno cavo con occhi e bocca sorridente ha preso il posto dello “straniero” Babbo Natale.

Si tira fuori l’8 Dicembre e si copre con una mantellina rossa per non soffrire il freddo, e ogni sera bisogna lasciargli qualcosa da mangiare.

La notte della vigilia i bambini si divertiranno a colpirlo con un bastone per fare uscire piccoli regali e caramelle nascoste all’interno.

EVENTI DI NATALE A BARCELLONA

Barcellona celebra il Natale con una serie di eventi spettacolari per tutti i gusti.

Dal 04 al 08 Dicembre, 11 e 12 e infine dal 18 al 29 Dicembre, il Poble Espanyol si trasforma nel villaggio di Babbo Natale.

Se venite a Barcellona con bambini questo è il posto ideale, con concerti, spettacoli acrobatici e la casa di Babbo Natale, oltre a un’offerta gastronomica interessante anche per i genitori.

La sera del 31 Dicembre ospiterà invece la Grande Festa di Capodanno.

Anche quest’anno a causa del Covid non sono previsti gli spettacoli della Fontana Magica.

In compenso, fino al 6 Gennaio, per la prima volta si accende la magia all’interno del giardino del Recinto Modernista de Sant Pau.

Un evento incredibile in uno degli ambienti più suggestivi della città.

Spero di essere riuscito a raccontarvi la magia del Natale a Barcellona attraverso questo articolo, ma la cosa migliore da fare è viverlo in persona.

Natale è considerato Alta Stagione, potreste avere delle difficoltà a trovare alloggio.

Potete cercarlo nell’apposito riquadro oppure sbirciare tra i miei consigli in questo articolo. A voi la scelta.

Ovunque sarete, tanti auguri di Buon Natale!

Booking.com

Ti potrebbe interessare:

 Segui le avventure di Marchito Express su: